Per le famiglie e i ragazzi del catechismo e dell’oratorio – Domenica 10 Maggio 2020

Pubblicato giorno 9 maggio 2020 - In home page

Condividi su:   Facebook Twitter Google

 

Per le famiglie e i ragazzi del catechismo e dell’oratorio

Domenica 10 Maggio 2020

San Cataldo Vescovo – Patrono di Taranto

V domenica di Pasqua
Dal Vangelo secondo Giovanni (14, 1-12)

catechismo 10 maggio ridotta

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me. Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore. Se no, vi avrei mai detto: “Vado a prepararvi un posto”? Quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, verrò di nuovo e vi prenderò con me, perché dove sono io siate anche voi. E del luogo dove io vado, conoscete la via».

Gli disse Tommaso: «Signore, non sappiamo dove vai; come possiamo conoscere la via?». Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me. Se avete conosciuto me, conoscerete anche il Padre mio: fin da ora lo conoscete e lo avete veduto».

Gli disse Filippo: «Signore, mostraci il Padre e ci basta». Gli rispose Gesù: «Da tanto tempo sono con voi e tu non mi hai conosciuto, Filippo? Chi ha visto me, ha visto il Padre. Come puoi tu dire: “Mostraci il Padre”? Non credi che io sono nel Padre e il Padre è in me? Le parole che io vi dico, non le dico da me stesso; ma il Padre, che rimane in me, compie le sue opere.

Credete a me: io sono nel Padre e il Padre è in me. Se non altro, credetelo per le opere stesse.
In verità, in verità io vi dico: chi crede in me, anch’egli compirà le opere che io compio e ne compirà di più grandi di queste, perché io vado al Padre».

Oggi è la domenica del Signore, Via, Verità e Vita

Nel Vangelo di oggi, Gesù è in compagnia dei discepoli, sa che ha ancora poco tempo da trascorrere con loro e vuole rassicurarli; li esorta ad avere fede in Lui, perciò dice “Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me.” Gesù conosce il cuore dei suoi amici, sa che presto i Dodici e gli altri discepoli, si troveranno tristi e turbati. Il Signore allora li consola e indica loro la strada da percorrere, anzi segnala che Lui stesso è la strada per arrivare al Padre: “Io sono la via, la verità e la vita”. Per conoscere il Padre occorre mettersi in «cammino», seguire Gesù, rimanere attaccati a Lui, nella compagnia della Chiesa, suo corpo, sua presenza oggi.

san cataldo2

Il nostro patrono san Cataldo, nel seguire Gesù, si è trovato naufrago nella nostra città, dove poi è rimasto, riuscendo a convertire il popolo tarantino al cristianesimo.

QUESTE DOMANDE SONO PER TE (PER OGNUNO DI NOI CHE VIVE IN CASA)

  • Chi è per te il santo della porta accanto?
  • Tra le persone che conosci c’è qualcuno che tu ritieni santo?
  • Conosci san Cataldo, il nostro patrono?

 Don Gino e le catechiste

 

Nota  bene: le tue catechiste aspettano le risposte a queste domande su whatsapp.

AVVISI

- Mercoledì prossimo 13 maggio ci sarà la recita del Santo Rosario in onore della Madonna di Fatima, alle ore 19.30 in diretta dalla nostra parrocchia sul canale YouTube SANTA RITA TARANTO.

- Per la messa di domenica, prepara il tavolino con il Crocifisso, la Bibbia, il pane, il vino, l’immagine di san Cataldo o altre immagini di santi.

 

Condividi su:   Facebook Twitter Google

Lascia un commento

  • (will not be published)